I migliori alimenti in alto in zinco

I migliori alimenti in alto in zinco

Ciò che i ricercatori hanno effettivamente visto era una curva, come se i risultati positivi e negativi fossero in competizione fin dall’inizio. Come spiega Stillman, "I nostri risultati suggeriscono un processo più dinamico in cui le scelte sane e malsane sono in competizione fin dall’inizio nel nostro cervello e non c’è un brusco cambiamento nel pensiero. Ecco perché otteniamo queste traiettorie curve. ”

I ricercatori sperano che questi risultati forniranno nuove informazioni sulla forza di volontà e nel processo decisionale, oltre a fornire una nuova metodologia per aiutare a esaminare la nostra capacità di resistere alla tentazione.

Scopri come l’ansia potrebbe portare a un cattivo processo decisionale.

  • Psicologia/Psichiatria

I migliori alimenti ricchi di zinco

lo zinco è un nutriente che svolge un ruolo vitale nella risposta del sistema immunitario, nella guarigione delle ferite, nella sintesi di proteine ​​e nel DNA e molte altre funzioni corporee.

Il corpo umano non immagazzina lo zinco, quindi una persona deve ottenerne abbastanza dalla loro dieta quotidiana. Possono anche assumere integratori, se necessario.

In questo articolo, conoscere i benefici dello zinco e quali alimenti mangiare per garantire un’assunzione adeguata.

alimenti alti in zinco

The National Institutes of Health (NIH) raccomandano la seguente assunzione giornaliera di zinco:

  • I maschi di età pari o superiore a 14 anni: 11 milligrammi (mg)
  • Female invecchiati 14 e più: 9 mg
  • Donne in gravidanza: 11 mg
  • Donne che sono allattate: 12 mg

È noto quello di tutti Tipi di cibo, le ostriche contengono il maggior numero di zinco per porzione. Tuttavia, la maggior parte delle persone ottiene il proprio zinco da pollame e carne rossa.

I produttori di alimenti possono anche fortificare cibi con zinco per aiutare una persona a soddisfare le loro esigenze quotidiane.

Esempi di alimenti in alto in zinco Includi:

  • Ostriche, 3 once (oz): 74 mg
  • Patty di manzo, 3 oz: 5,3 mg
  • Alaska King Crab, 3 oz : 6,5 mg
  • Cereali per la colazione fortificati, 3/4 tazza di porzione: 3,8 mg
  • Aragosta cotta, 3 once: 3,4 mg
  • Luci di braciole di maiale cotto, 3 Oz: 2,9 mg
  • Fagioli al forno, 1/2 tazza di servizio: 2,9 mg
  • Pollo di carne scura, 3 oz: 2,4 mg

Le fonti di zinco nella dieta di una persona includono yogurt a basso contenuto di grassi, semi di zucca, latte, ceci, farina d’avena istantanea, mandorle e formaggio cheddar.

Questi contengono tutti circa 1-2 mg di zinco.

Fonti di zinco per vegani e vegetariani

Senza un’adeguata pianificazione, le diete vegane e vegetariane possono causare carenze in nutrienti come vitamina B-12, ferro, calcio, iodio, vitamina D e zinco.

Esempi di vegani e gli alimenti vegetariani che sono ricchi di zinco includono:

  • Luce nutrizionale
  • OATS
  • Semi
  • Germe di grano

Fonti di zinco a base vegetale non sono così biodisponibili come le fonti a base animale, il che significa che il corpo non assorbe lo zinco dalle fonti vegetariane in modo efficace.

Secondo la ricerca del 2017, a la persona che mangia una dieta vegetariana o vegana potrebbe aver bisogno di consumare il 50% di zinco in più rispetto alle persone che mangiano regolarmente prodotti animali.

Ciò significa che vegani e vegetariani maschi potrebbero aver bisogno di mangiare circa 16,5 mg di zinco ogni giorno, mentre Le femmine che seguono questi schemi alimentari dovrebbero mangiare fino a 12 mg al giorno.

Se una persona sceglie di integrare la propria dieta con zinco, potrebbero voler evitare di prenderlo contemporaneamente agli integratori di calcio, rame, Acido folico, ferro e magnesio. Questo perché questi nutrienti possono influenzare il modo in cui il corpo assorbe lo zinco.

Quali sono i benefici dello zinco?

zinco svolge un ruolo in diverse funzioni corporee, tra cui:

Ul>

  • Crescita: le persone richiedono zinco per la crescita e lo sviluppo fisico. La carenza di zinco può comportare una crescita compromessa nei bambini e negli adolescenti.
  • Funzione del sistema immunitario: i nostri corpi usano lo zinco per costruire cellule del sistema immunitario chiamate linfociti T.
  • Funzione enzimatica: lo zinco svolge un fondamentale Ruolo nel innescare le reazioni chimiche nel corpo. Questi includono l’aiuto del corpo a usare l’acido folico e la creazione di nuove proteine ​​e DNA.
  • Salute degli occhi: la carenza di zinco può contribuire allo sviluppo delle condizioni degli occhi, inclusa la degenerazione maculare.
  • Guarigione delle ferite: Lo zinco aiuta a promuovere la pelle sana e le mucose, il che aumenta la guarigione delle ferite.
  • Carenza di zinco

    Secondo il NIH, la maggior parte dei bambini e degli adulti consuma abbastanza zinco. Gli adulti cardio active controindicazioni più anziani, tuttavia, potrebbero non ottenere l’assunzione raccomandata.

    Alcuni dei sintomi associati alla carenza di zinco includono:

    • gusto e odore interessati
    • Perdita di appetito
    • Perdita di capelli
    • Risposta immunitaria compromessa
    • Scarsa crescita

    I medici non hanno un semplice esame del sangue a cui Determina se una persona è carente di zinco. Invece, considereranno spesso i sintomi della persona e le assunzioni dietetiche medie quando determinano se sono carenti di zinco.

    Al contrario, una persona può anche sperimentare la tossicità da zinco dall’eccessiva integrazione di zinco. Tuttavia, mangiare cibi ricchi di zinco – anche in grandi quantità – di solito non causa sintomi.

    I sintomi della tossicità dello zinco includono:

    • Appetite Loss
    • diarrea
    • nausea
    • crampi allo stomaco
    • vomito

    Sommario

    Lo zinco è presente in Molti alimenti naturali e molti produttori aggiungono zinco agli alimenti come i cereali.

    I prodotti a base di carne sono generalmente più alti nello zinco biodisponibile. Se una persona non mangia carne, potrebbe essere necessario fare uno sforzo per aumentare l’assunzione di zinco attraverso il consumo di fagioli, semi e avena, tra gli altri cibi contenenti zinco.

    Sebbene le carenze di zinco siano rare nei Stati Uniti, le persone dovrebbero sempre parlare con un medico se hanno preoccupazioni per l’assunzione di nutrienti.

    Le persone possono trovare integratori di zinco nella loro farmacia o farmacia locale.

    • Nutrizione/ La dieta

    Notizie mediche oggi ha linee guida di approvvigionamento rigorose e attinge solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

    Pensando di smettere di fumare? Oggi il giorno

    smettere di fumare è notoriamente difficile. Tuttavia, secondo le recenti scoperte, prima si ferma, meglio è. Forse oggi è il giorno?

    tabacco da fumo, poiché la maggior parte di noi è ben consapevole, aumenta il rischio di una vasta gamma di gravi problemi di salute.

    Le condizioni associate includono malattie cardiache, ictus , Malattia polmonare ostruttiva cronica e diversi tipi di cancro.

    Nonostante molti di questi pericoli siano conoscenze comuni, rinunciare al tabacco è una sfida all’estremo.

    Detto In declino negli Stati Uniti.

    Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), il numero di persone che attualmente fumano negli Stati Uniti sono scesi dal 20,9 per cento della popolazione adulta nel 2005 a 15,5 per cento nel 2016.

    Il fatto che così tante persone si arrendano significa anche che ora ci sono milioni di persone che fumano.

    Gli ex fumatori hanno indagato

    già, alcuni ricercatori hanno tentato di scoprire come il rischio di malattia che era solito fumare cambiamenti dopo aver smesso.

    Studi precedenti hanno concluso che Cardiovascula r Rischi diminuisce solo pochi anni dopo aver smesso. Tuttavia, la maggior parte dei primi studi si basava su un numero relativamente piccolo di partecipanti e spesso c’era poco follow-up per verificare lo stato del fumo nel tempo.

    Ora, grazie a un nuovo grande sottoinsieme di persone che fumano, fumi, È possibile comprendere meglio quanto velocemente (o lentamente) la salute cardiovascolare ritorna alla normalità. E, poiché più persone fumano, è importante capire come la loro salute potrebbe cambiare nel tempo.

    Per indagare, i ricercatori hanno preso i dati dallo studio di Framingham Heart. Avevano accesso alle informazioni sulla salute di 8.700 persone, nessuna delle quali aveva segni di malattie cardiovascolari all’inizio dello studio.

    Gli scienziati hanno seguito ogni partecipante per una media di 27 anni. Durante questo periodo, ci sono stati 2.386 eventi cardiovascolari.

    Hanno confrontato la salute cardiovascolare delle persone che attualmente fumano, quelle che fumano e persone che non hanno mai fumato.

    Ci sono Una vasta gamma di fattori che possono influire sulla salute cardiovascolare di un individuo. Con questo in mente, i ricercatori hanno controllato l’analisi per quante più di queste variabili possibili, tra cui livello di istruzione, sesso, età, decennio di nascita, diabete, ipertensione, livelli di colesterolo, uso di alcol e indice di massa corporea (BMI).

    Solo tempo guarisce

    L’analisi ha mostrato che il 70 percento degli eventi cardiovascolari si è verificato in coloro che fumano o usavano per fumare l’equivalente di 20 sigarette al giorno per 20 anni. P> rispetto a coloro che hanno continuato a fumare, le persone che avevano smesso di fumare negli ultimi 5 anni hanno ridotto il rischio di malattie cardiovascolari del 38 percento.

    Hanno anche dimostrato che ci sono voluti circa 16 anni dall’ultima sigaretta per Il rischio di malattie cardiovascolari di tornare agli stessi livelli di qualcuno che non aveva mai fumato. Ciò è significativamente più lungo delle stime precedenti.

    Il team ha presentato questi risultati nelle sessioni scientifiche dell’American Heart Association (AHA) 2018, tenutosi a Chicago, Illinois. Lo studio è stato scritto da Meredith Duncan, un dottorato di ricerca. Studente presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, TN.

    "Questi risultati sottolineano i benefici di smettere di fumare entro 5 anni, che è il rischio inferiore del 38 % di infarto, ictus o altre forme di malattie cardiovascolari Rischio rispetto alle persone che continuano a fumare. ”

    Meredith Duncan

    Sebbene impegnativo all’estremo, questi risultati chiariscono che smettere prima piuttosto che successivamente è il miglior modo di agire.

    Nonostante il numero record di persone che smettono, secondo il CDC, il fumo di tabacco è ancora "la principale causa di malattie prevenibili e morte negli [Stati Uniti]", che rappresentano oltre 480.000 morti ogni anno.

    Come scrive Duncan, "La linea di fondo è, se fumi, ora è un ottimo momento per smettere."

    • Alcol / dipendenza / droghe illegali
    • Fumo/smettila di fumare

    Pensa ai tuoi piedi: le scrivanie in piedi migliorano la cognizione degli studenti

    i banchi in piedi sono stati lodati in precedenza per i loro effetti positivi sulla salute fisica, riducendo il tempo di seduta e abbassando alcuni rischi per la salute legati a un tempo sedentario prolungato. Ma le scrivanie in piedi potrebbero conferire effetti mentali positivi? Un nuovo studio, pubblicato sull’International Journal of Environmental and Public Health, indaga.

    Il co-ricercatore Mark Benden, PhD, della Texas A & amp; M Health Science Center School of Public Health, afferma che "ci sono state molte prove aneddotiche da parte degli insegnanti che gli studenti si sono concentrati e si sono comportati meglio mentre usavano i banchi in piedi. "

    In studi precedenti incentrati sulla spesa energetica, gli insegnanti hanno riportato una maggiore attenzione e un comportamento migliore degli studenti che hanno usato le scrivanie permanenti.

    Aggiunge che questo "è il primo esame delle risposte cognitive degli studenti ai banchi permanenti, che fino ad oggi si sono concentrati in gran parte sul tempo sedentario in relazione all’obesità infantile".

    La ricercatrice principale Ranjana Mehta, PhD, del Texas A & amp; M, ha studiato 34 studenti delle scuole superiori di matricola che hanno usato i banchi permanenti.

    Lei e il suo team hanno testato gli studenti all’inizio del loro primo anno e poi di nuovo alla fine dell’anno usando un design sperimentale che ha esaminato i benefici neurocognitivi.

    Hanno usato quattro test computerizzati per valutare le funzioni esecutive, che sono competenze cognitive che utilizziamo per valutare le attività, spezzarle in passi e trattenerli nella mente fino a quando non li completiamo.

    Mehta spiega che queste abilità sono in linea con molte abilità accademiche che gli studenti usano per gestire il tempo, memorizzare i fatti, digerire ciò che hanno letto, risolvere i problemi e organizzare pensieri attraverso la scrittura.

    Miglioramento significativo della memoria di lavoro

    I ricercatori notano che tali funzioni sono per lo più regolate nelle regioni nella parte anteriore del cervello. Pertanto, hanno utilizzato un dispositivo portatile di imaging cerebrale chiamato spettroscopia funzionale per il vicino infrarosso per esaminare i cambiamenti nel cervello frontale.

    Ciò ha comportato il collocamento di biosensori sulla fronte degli studenti mentre venivano testati.

    Mehta spiega che i loro risultati "hanno indicato che l’uso continuo di scrivanie era associato a miglioramenti significativi nella funzione esecutiva e nelle capacità di memoria di lavoro". Hanno anche osservato cambiamenti nei corrispondenti modelli di attivazione cerebrale.

    Lei e il suo team affermano che il loro studio fornisce le prime prove dei benefici neurocognitivi dei banchi in piedi nelle aule. Successivamente, vorrebbe confrontare i vantaggi dei banchi permanenti con i programmi di esercizi a scuola.

    I ricercatori concludono il loro studio scrivendo:

    ”I risultati ottenuti qui possono guidare ricerche future con campioni più grandi e più scuole, con gruppi di confronto che a loro volta possono implicare l’importanza dell’affermazione Le scrivanie distorte, come semplici cambiamenti ambientali nelle aule, sul miglioramento del funzionamento cognitivo dei bambini che guidano il loro sviluppo cognitivo e l’impatto dei risultati educativi. "

    Aggiungono che ulteriori ricerche su questo argomento potrebbero avere implicazioni per i responsabili politici, i professionisti della sanità pubblica e gli amministratori delle scuole.

    Nel 2015, Medical News ha riferito oggi su nuove linee guida pubblicate sul British Journal of Sports Medicine, che ha consigliato che i dipendenti basati su scrivania dovrebbero lavorare in piedi per frenare il tempo sedentario.

    e un altro studio hanno suggerito che le scrivanie a sag-stand aiutano i lavoratori a sostenere 1 ora ogni giorno al lavoro, rispetto ai colleghi che hanno scrivanie solo.

    Scritto da Marie Ellis

    • Public Health
    • Neurologia/Neuroscienze
    • Pediatria/salute dei bambini
    • Medicina dello sport/fitness

    Questo nuovo composto potrebbe combattere potenti "Superbugs"

    I ricercatori sono sempre più preoccupati per l’ascesa di batteri resistenti a multidrug o "superbugs", che hanno sviluppato resistenza agli antibiotici, diventando più pericolosi. Ora, uno studio mostra che i ricercatori hanno lavorato per una soluzione, sotto forma di un composto di recente sviluppo.

    Negli ultimi anni, gli scienziati si sono concentrati su uno dei problemi più preoccupanti del mondo, vale a dire il fatto che molti ceppi batterici sono diventati resistenti agli antibiotici e quindi molto più difficili-e talvolta impossibili-da uccidere.

    I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) chiamano questo fenomeno "una delle maggiori sfide di salute pubblica del nostro tempo", spiegando che, solo negli Stati Uniti, oltre 2 milioni di persone vengono infettate dall’antibiotico -Condetteri resistenti ogni anno e oltre 23.000 persone muoiono a causa di tali infezioni.

    Per questo motivo, i ricercatori di tutto il mondo hanno cercato nuovi modi per affrontare questa crisi e uccidere i superbug in modo più efficace.

    Ora, una squadra di investigatori dell’Università di Sheffield e del Rutherford Appleton Laboratory (RAL) a Didcot, entrambi nel Regno Unito, hanno identificato un nuovo composto che, dicono, possono colpire con successo e combattere alcuni alcuni Tipi di batteri a più resistenti.

    nel loro studio-i cui risultati appaiono nella rivista ACS Nano-i ricercatori mostrano che questo nuovo composto può essere efficace contro i batteri resistenti agli antibiotici e gram-negativi.

    Per scopi di categorizzazione, i batteriologi etichettano I batteri pertinenti a due grandi classi: batteri gram-positivi e gram-negativi.

    I batteri gram-positivi includono stafilococchi, streptococchi e pneumococchi-batteri che infettano la pelle, il sangue o i polmoni.

    I batteri gram-negativi includono fili come Escherichia coli, che è responsabile delle infezioni del tratto urinario o delle pseudomonas, batteri ospedalieri che spesso infettano il sangue o i polmoni.

    Contents